Arrendetevi!!! Siete circondati!!!

Si è concluso da pochi giorni l’ennesimo derby che la Juventus si è aggiudicata non senza polemiche, causate da due grossolani errori arbitrali che hanno pesantemente influito sul risultato, perchè se i bianconeri avessero giocato in dieci più di metà partita, così come se il rigore sacrosanto su El Kaddouri fosse stato fischiato, ora saremmo qui a fare altri discorsi parlando di una partita diversa e sicuramente con un altro risultato che l’1-0 che ha regalato 3 punti immeritati alla Juve.

Ma quella che nega solo chi ne è assiduo beneficiario, ovvero la sudditanza psicologica che esiste nei confronti dei più ricchi e dei più forti, questa sera ha tappato gli occhi ad un arbitro internazionale come Rizzoli, non facendogli estrarre un sacrosanto doppio giallo nei confronti di Vidal,  e ha impedito successivamente a lui e all’arbitro di porta di vedere un rigore sacrosanto su El Kaddouri,  che udite udite neanche mister sportività Antonio Conte ha avuto il coraggio di contestare.

Il derby per i granata si è trasformato quindi  in un incubo per la terza volta di fila. L’anno scorso il rigore negato a Jonathas, all’andata di questa stagione il goal partita della Juventus in netto fuorigioco ed oggi al ritorno i due clamorosi episodi sopracitati.

Ma scrivere un articolo sull’ennesimo furto subito dal Toro in un derby, causato da grossolani errori arbitrali, non è di certo cosa originale, nè tantomeno meno nuova e preferisco parlare di come gli sportivissimi tifosi della squadra di Venaria hanno accolto questa vittoria, cantando, festeggiando e cercando di dimostrare quanto possa essere meritata una vittoria conquistata tirando due volte in porta ed avendo beneficiato di due clamorose sviste arbitrali, solo per il fatto che il Toro abbia invece impostato una gara accorta, senza rischiare troppo e non abbia,  a dir loro, avuto clamorose occasioni da goal. Sarebbbe utile capire se un rigore all’80′ non è da considerarsi una chiara occasione da rete, oppure come si possono considerare il pallonetto tentato da El Kaddouri di poco alto sulla traversa, e i due calci di punizione dal limite calciati alti dai granata, e soprattutto come considerare il fatto che Vidal avrebbe meritato l’espulsione a fine primo tempo lasciando la sua squadra in dieci per tutta la ripresa.

Image10

In particolare commenti sui social network come questo: “12 anni senza fare un gol, 19 senza vincere un derby. Ma a recriminazioni chiacchere e scuse siete sempre i numeri 1 a Torino” oppure commenti di noti giornalisti bianconeri “Dai granata, non ti arrabbiare, l’importante è partecipare… Alla prossima“, fanno capire come la maggior parte dei tifosi di Venaria, non abbia nemmeno il buon gusto di ammettere che la vittoria è stata condizionata da un arbitraggio scandalosamente di parte.

Anzi in alcuni post si legge addirittura che non era da espulsione il fallo di mano di Vidal perchè la palla colpisce prima la coscia, e addirittura che El Kaddouri si sia goffamente tuffato. Frasi che non hanno bisogno di commenti, ma che denotano, se ancora ce ne fosse bisogno, di come l’antisportività di questa tifoseria faccia si che gli stessi siano i più odiati in Italia, e non perchè vincono come loro provano a gustificare, ma per come vincono e soprattutto per come non abbiano mai l’onesta di ammettere ciò che una nazione intera vede e commenta in maniera diametralmente opposta rispetto a loro.

Ma quel che getta ancor più fango su una tifoseria che invece vuol far credere all’Italia di essere perseguitata da sistema e dai media, sono i vergognosi striscioni esposti allo Juventus Stadium che inneggiavano ancora una volta alla tragedia di Superga: Uno aveva in primo piano un aeroplano contro una montagna (chiaro riferimento alla strage di Superga nella quale perse la vita tutta la squadra del Torino), accompagnato dalle parole: “Solo uno schianto”. L’altro recitava: “Quando volo penso al Toro”.

Commentare uno striscione che è di per se una vergogna disumana, e sottolineare come i tifosi che si sono macchiati di una simile immondizia sono coloro vanno inneggiando allo “Stile Juve” non fa altro che aumentare lo sdegno e lo schifo che non solo i tifosi del Toro, ma di tutta Italia devono avere di chi se è reso protagonista di questa improperia. Senza dimenticare che dovrebbero essere loro i primi ad aver rispetto per i morti, che non hanno bandiere nè colori visto che  hanno vissuto direttamente una sciagura di pari dolore a quella granata, come la tragedia dell’ Heysel.

Ovviamente si cercherà di minimizzare parlando di uno sparuto gruppo di tifosi che inneggia alla violenza, e sicuramente non si può dire che la totalità dei bianconeri sia cosi stupida e becera come quei cretini che hanno esposto certi striscioni, ma quel che fa specie è che nessuno si sia osato fischiare e far rimuovere queste scritte, che anzi, ogni anno si ripetono con “simpatiche” versioni che dimostrano di quanto la stupidità umana possa non avere limiti.

RizzoliTanto per chiarire, gli sparuti gruppi di tifosi, ovvero due che hanno esposto i manifesti contro Superga, erano forse gli stessi che hanno esposto lo striscione contro i napoletani inneggiando al Vesuvio affinchè li lavasse col fuoco, oppure lo stesso sparuto gruppo di beceri tifosi che hanno tirato uova e sassi contro il pullman dell’Inter qualche settimana fa, o gli stessi che ogni settimana si rendono protagonisti di cori di discriminazione territoriale, senza aver mai ricevuto alcuna punizione esemplare. I simpaticissimi tifosi bianconeri che si stupiscono, ma poi neanche troppo per il fatto che l’Italia intera li odi e minimizzano ogni volta dicendo che l’unico motivo è che sono la squadra più vincente in Italia, provino ogni tanto a guardarsi allo specchio e a farsi un esame di coscienza invece di sentirsi sempre delle verginelle innocenti e perseguitate.

Non siete innocenti e nemmeno perseguitati e non sono solo i tifosi del Toro ad essersene accorti ma una nazione intera, che odia il vostro modo di fare e di essere, la vostra arroganza figlia dell’attegiamento del vostro mister, la vostra guida spirituale, che non vi consente di essere lucidi nel giudicare quando sarebbe meglio tacere ed accettare quel che arriva di buono, ovvero i doni arbitrali, ma anche le giustissime critiche di chi sottolinea ed enfatizza questi errori. Quel che è accaduto nel derby lo ha visto tutta l’Italia, e anche oltreconfine si è potuto apprezzare lo spettacolo dei vostri striscioni inneggianti Superga, e il modo in cui la partita è stata vinta, grazie alle clamorose sviste dell’arbitro Rizzoli.

Tutta l’Italia ha sottolineato lo scandalo accaduto durante i novanta minuti del derby e continua ad assistere stupefatta alle vostre reazioni, vergognose ad una vittoria immeritata, e il rigore non concesso al Torino ha scatenato addirittura l’interesse della politica e del Partito democratico. Alla vigilia del voto in Senato per la fiducia al governo Renzi, il parlamentare Marco Miccoli, ex segretario del Pd romano, ha pensato di mettere in allerta il neo presidente del Consiglio contro i presunti “favoritismi” al club bianconero. Per Miccoli il segretario democratico dovrebbe «intervenire per mettere un freno ai favoritismi arbitrali che stanno condizionando il campionato di calcio di Serie A. Tutto a vantaggio della Juventus».

Così come si è mosso l’avvocato Carlo Taormina, che in riferimento alla gara di domenica sera ha twittato “Juventus ladra, come sempre. Rigore chiarissimo non dato al Torino. La truffa continua. Il falso campionato pure. Basta. Denunziare l’arbitro. Se continua questo sporco favoritismo della Juve, sciopero delle squadre. E’ un ladrocinio. Non ci si lamenti poi delle violenze dei tifosi. Se questi arbitri non vengono mandati in galera per i favoritismi, non finirà mai la truffa del campionato, del totocalcio, dei tifosi

Così come si sono mossi i diretti interessati giocatori granata come Meggiorini che ha twittato “La forza della Juve spesso è il cosiddetto dodicesimo uomo in campo…appunto, in campo, xkè mica sono i tifosi della Juve” e Glik che ha ritwittato i numerosi messaggi ricevuti dai suoi tifosi, beccandosi di contro risposta la reazione “cordiale ed educata” di decine di tifosi bianconeri che lo hanno insultato dandogli dello zingaro ed altri epiteti che è meglio evitare di ripetere, ma che servono a rendersi conto meglio di chi sono e come ragionano questi pseudo tifosi. Ma a stupire ancora una volta sono stati i commenti esterrefatti dei siti web bianconeri scandalizzati dai tweet dei giocatori granata, considerati dei maleducati provocatori, dimenticando che non più tardi di un mese fa avevano invece osannato questo tweet di Christian Vieri :”Denti gialli, fai schifo come uomo”, considerato dagli stessi il primo difensore della juventinità… Non vi sembra un po’ incoerente?

Image33

Tifosi a cui sarebbe bastato ammettere, così come ha fatto Conte nel post partita, che il derby è stato viziato da pesanti errori arbitrali per archiviare le polemiche e guardare con più serenità al futuro, e invece, sempre per il solito principio che nessuno può sbagliare se indossa la casacca bianconera, hanno reagito in maniera prepotente ed arrogante alle sacrosante accuse, provando come al solito a giustificare i favori ricevuti, andando a cercare qualche altra svista arbitrale a loro sfavore che avrebbe in qualche modo equilibrato i favori ricevuti. Ed è così che si parla della trattenuta di Glik a Llorente in area che metterebbe a tacere ogni polemica, secondo il principio tutto loro che chiodo scaccia chiodo, pareggiando i conti; come se una trattenuta di quelle che se ne vedono decine in ogni gara, azzererebbe magicamente un fallo da rigore netto e sacrosanto e tre cartellini giali che avrebbe dovuto subire Vidal! (Anche il comico Paolo Rossi, ha twittato il suo pensiero riguardo la trattenuta di Glik sottolineando come episodi di quel genere ne accadono 8 a partita e che i bianconeri si attaccano a tutto pur di giustificare le loro nefandezze).

Cari tifosi bianconeri, siete i soli a pensarla così, tutto il mondo del calcio è contro il vostro pensiero, il vostro atteggiamento la vostra arroganza, il calcio è stufo dei vostri cori di discriminazione razziale, delle uova e pietre lanciate ai pullman degli avversari, dei vostri striscioni, ma soprattutto delle partite come quella di domenica che falsano la regolarità di un campionato. Errori che tutto il mondo del pallone ha visto, in Italia e all’estero e che solo alcuni di voi (neanche tutti) cercano spudoratamente di negare!

Arrendetevi siete circondati!!! ARRENDETEVI!!!

 

Comments

  1. Marco says

    Sono arrivato a “che ha regalato 3 punti immeritati alla Juve”, poi ho piantato lì. In una partita che abbiamo dominato per 70 minuti e gestito (in affanno) per 20. Coi nostri avversari MAI pericolosi. Che piangono per due episodi ininfluenti (prima ammonizione di Vidal esagerata, “fallo di mano-coscia” nemmeno da fischiare, fallo nel secondo tempo da giallo, quindi Vidal non da espellere, e tuffo di El Kaddouri che segue il fallo da rigore di Glik su Llorente). Se avete perso, prendetevela con chi va in campo, che dopo l’1-0 si è rintanato nella propria metà campo con la coda tra le gambe fino al 70′.

    • Roberto says

      Marco pagliaccetto bianconero da strapazzo togliti i paraocchi di cui siete dotati e guarda in faccia la realtà. Siete la vergogna del calcio mondiale.
      Riuscite anche a negare l’evidenza: sostenere che il rigore non c’era oppure che non c’era il fallo di mano !
      Siete penosi voi, la vs. società vergognosa, il vs. allenatore corrotto e tutta la cricca.

      • Marco says

        Toglilo tu il paraocchi, “pagliaccetto da strapazzo”: una mancata espulsione passa da ininfluente (Immobile all’andata) a decisiva (Vidal al ritorno). Un rigore non dato passa da inesistente (Llorente) a stranetto (El Kaddouri). Se i due episodi fossero invertiti, coprireste di insulti il Bonucci di torno che ha tirato la maglia a Immobile, e chiedereste la pubblica gogna per quel simulatore di Llorente.

        Le nostre bestie hanno esposto quegli ignobili striscioni su Superga? Agnelli ha condannato la cosa. Le vostre hanno inneggiato al Liverpool (dopo i -39 dell’andata)? Cairo si è detto dispiaciuto per gli striscioni su Superga. Eccola lì, la differenza fra noi e voi.

        Penosi sono i vostri piagnistei, e il vostro dover sempre attaccare chi vince solo perché più bravo degli altri e per questo viene identificato come male assoluto. Questo clima esasperato è la vera vergogna del calcio mondiale, e non siamo certo noi a esasperarlo.

      • Stefano says

        Ma noi almeno abbiamo l’onore di tifare una squadra che, pur sempre perdendo i derby (a causa delle vostre “sviste” arbitrali comprate e molti altri errori arbitrali tutti pagati dalla società di emme che sta in bagno (per me) e in alto (per voi)) almeno qualche derby possiamo vincerlo.

  2. Alberto says

    L’apoteosi del qualunquismo e della superficialità…il male è la juve, e gli altri sono il bene. chi ha giocato a calcio sa benissimo che el kaddouri si è buttato dopo 5 passi che è stato sfiorato, come riferitomi da miei amici del toro con un cervello che erano allo stadio…per me è meglio mettere la moviola così ne vedremo delle belle..fiero di essere juventino e di non essere un numero nella massa…

  3. andrea says

    Sono talmente abituati a vincere cosi che per loro e’tutto normale e lecito.ma io mi chiedo con quale coraggio riescono ancora a tifare x una squadra che ha sempre rubato io mi vergognerei.

    • marco says

      il problema è questo
      a madrid i vostri commenti sono stati del tipo il rigore fatto su ramos era sacrosanto,solo in italia non ve li danno contro…..mi sembra che su llorente sia uguale,anzi a llorente la maglia si alza pure,per me non sono rigori per voi si,mettetevi d’acccondo con voi stessi o siete capaci solo di guardare chi commette i falli e chi li subisce?
      il fallo commesso da pirlo c’è,ma se non lo ha dato voi in un modo o nell’altro fate ricadere la colpa su di noi ..ma a voi non vi ho mai visto andare dal direttore di gara e dirgli(vedi in casa contro l’atalanta)scusi guardi che ha sbagliato,cerci ha commesso fallo sul portiere non il contrario,non vi ho mai visto tirare fuori un rigore perchè dato ingiustamente..allora cosa cavolo vi scandalizzate?le sviste quando hanno valore?se sullo 0-0 non concedi rigori per fall netti e poi vinci,questi non sono errori?se ti danno rigori inestinti a favore sul 2-0 invece hai rubato..ci siamo rotti le scatole!

  4. Amtitti says

    “una trattenuta di quelle che se ne vedono decine in ogni gara”. Non so se decine, ma sicuramente sono molto frequenti, tranne poi essere sanzionate talvolta come Chiellini a Madrid. Però una di quelle trattenute (tra l’altro su un giocatore in fuorigioco) è stata il principale motivo di recriminazione, anche lì veemente come sempre, poco meno di un anno fa, nel derby di ritorno.
    Qui gli errori sono tutti scandalosi e le decisioni tutte sacrosanto ma l’errore più incredibile che io ricordi nel recente passato derbistico è quello di Rocchi che nel derby dell’andata dell’anno scorso ferma Pogba che sta per insaccare in rete per un fallo su Gillet completamente inventato, perché il portiere granata va a sbattere contro Ogbonna (allora al Toro) e non c’è nemmeno uno juventino nei pressi. E poi ricorderei anche che uno degli ultimi gol segnati dal Toro in un derby (Ottobre 2001) è segnato su un rigore concesso dall’arbitro Borriello per un fallo di Thuram avvenuto un metro buono fuori dall’area di rigore.
    Tutto dimenticato vero? Non è strano, è da tifosi faziosi come d’altra parte il blog ben ricorda…

  5. violanelcuore says

    uhauhauauhaahua che commenti che devo sentire…quello ha fatto 5 passi per cadere l’altro l ha presa prima di coscia poi di mano…io volevo a parti inverse sti gobbacci che dicevano …che skifo l’ITAGLIA..in mano a sta gente…

    • Alberto says

      allora te la giro come vuoi tu. su el kaddouri è rigore, si liorente no. quello di bonucci dell’anno scrso è una trattenuta netta, quella su liorente no. Glik l’anno scorso non andava espulso perchè ha preso prima il pallone, il piede a martello non centra nulla. il fallo dell’anno scorso ..juve genoa…mani non c’era. quello di vidal c’è. sei piu felice?

      • marco says

        quella di bonucci era trattenuta netta,ma era un fuorigioco colossole,cos’ come era in fuorigioco vives quest’anno,solo che la palla non gli è arrivata perchè troppo alta,ma era da solo davanti a Buffon

  6. ivan says

    Mi chiedo dove erano tutti questi SPORTIVI quando la Juve era in serie B ,ma con chi se la prendevano ,penso che se non ci fosse una squadra così ricca molte tifoserie non saprebbero cosa fare.

Rispondi a Stefano Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>