I Faziosi #66: Il Toro si è fermato a Helsinki

Puntata #64 de i Faziosi. Si parla dela Juve di Allegri con il nuovo modulo che fa dimenticare la pseudo crisi di 15 giorni fa e regala entusiasmo all’ambiente; della convocazione di Balotelli in Nazionale (e la coerenza di Conte); della crisi del Toro; dell’ultimatum poi smentito di Ventura; del confronto con la stagione precedente dei granata; delle parole di Cairo che promette interventi sul mercato di gennaio.

Download della puntata

In Studio:

circleemiliano circleemiliano circleemiliano circleemiliano
Emiliano Lemma Omar Cecchelani Massimo Banzato Fulvia Poggi

 

Il podcast si può ascoltare, oltre che sul sito de I Faziosi, anche con le seguenti modalità:

iconaappstore iconagoogle iconadownload iconafeed

 

Se volete contattarci e inviare domande che verranno lette in diretta, scrivi un’email a:

info@faziosi.it

o seguiteci su Twitter: @IFaziosi

Arriverderci alla prossima settimana!

 

 

Comments

  1. max says

    Ragazzi, ho ascoltato il podcast, tra una riga di codice e l’altra…Omar sempre peggio! Banzao sarà che era un po’ che non lo sentivo ma…mamma mia…si è messo in scia all’ultrà mestruato, ragazzi riascoltatevi e rendetevi conto che l’unico lucido li dentro, quando parla di Toro, è il gobbetto… ed ho detto tutto ;)
    E’ assurdo ascoltare una discussione tra granata e juventini dove i granata buttano merda su tutto e non hanno un briciolo di obiettività….infinita tristezza!

    A fine campionato voglio vedervi strisciare ai piedi di Ventura chiedendo perdono ;) ….sapendo che a settembre 2015 ricomincerete a frignare ed a sognare chissà che cosa!
    Stima.
    Max

      • max says

        …si lamentano di una società inesistente, di giocatori e allenatore senza palle e non capiscono che il Toro attuale è lo specchio dei sui tifosi…ciò che mi lascia perplesso è che certe affermazioni vengono da persone che credo non siano più di primo pelo, che dovrebbe sapere quanta merda abbiamo dovuto guadare per tornare ad avere un briciolo di dignità…bha sono perplesso…anche perchè non essendo prezzolati sono liberi di esprimere le proprie idee in libertà. Vedremo, il clima che sta nascendo purtroppo mi ricorda l’anno del Camola e dell’intertoto…e sappiamo come è andata a finire….ocio ragazzi ocio…se vogliamo bene al Toro prendiamo un lungo respiro e cerchiamo di rimettere i piedi per terra!
        Saluti granata.
        Forza Toro Sempre!
        Stima.
        Max

  2. Fabio Lino says

    Purtroppo la tristezza è leggere che esistono dei tifosi che si accontentano dell’attegiamento del Torino in quel di Roma, di una squadra scesa in campo con il preciso intento di non prendere la goleada, di un mister che sotto di due goal toglie un centrocampista per infortunio sostituendolo con un altro centrocampista… Atteggiamento arrendevole non da toro.

    Non voglio scomodare le squadre di Giagnoni e Radice, ma già solo il primo Toro di Sonetti con una rosa ridicola scendeva in campo mordendo le caviglie agli avversari, vincendo due derby contro quelli che sarebbero diventati campioni d’Italia! Ragazzi, toglietevi dalla testa che la colpa sia dei tifosi, perché è un semplice alibi che si prova a fornire ai veri colpevoli di questa situazione ovvero quelli che stanno ai piani alti della società che prendono per il culo tutti, in particolar modo i creduloni come voi!

Rispondi a fabio Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>